Corso di formazione per operatori di sportello linguistico e operatori culturali in lingua sarda

  • Livello del corso: Intermedio

Informazioni sul corso

Il presente percorso formativo è finalizzato alla formazione degli operatori linguistici operanti nei progetti finanziati con L. 482/1999 e con la L.R. 22/2018. Tali professionisti, come disciplinato dall’art. 11 della L.R. 22/2018 devono essere in grado di svolgere: - attività di traduzione scritta e orale negli uffici pubblici e nell'attività degli organi collegiali; - formazione del personale in servizio presso le pubbliche amministrazioni locali; - supporto alla comunicazione istituzionale e all'attività di promozione anche attraverso la creazione di siti web plurilingue; - collaborazione con gli enti locali nella ricerca, individuazione e ripristino di toponimi e delle denominazioni; - attività di tutoraggio in ambito scolastico per l'insegnamento; - azioni di sensibilizzazione e animazione territoriale anche al fine di favorire la trasmissione intergenerazionale; - assistenza e consulenza, anche sull'utilizzo della norma ortografica, a favore di soggetti pubblici e privati; - sostegno a favore dell'apertura di corsi diretti alla cittadinanza; - sostegno alle imprese nell'utilizzo nella comunicazione e negli spazi pubblici.

Cosa insegniamo?

  • L’attività di formazione è volta a soddisfare una forte carenza di figure specializzate, evidenziata dagli Enti territoriali beneficiari dei fondi della L 482/1999, nonché dalle associazioni/imprese culturali che erogano detti servizi sul territorio. Con i percorsi formativi, finanziati attraverso il presente Avviso, si intende assicurare un livello omogeneo di tutela, promozione e valorizzazione della lingua sarda nell’intero territorio regionale.
Gratuito

Materiali didattici inclusi

  • Attestato di frequenza con profitto

Requisiti

  • - età non superiore a 35 anni, compiuti al momento della pubblicazione dell’Avviso,
  • - possesso di almeno un titolo di istruzione secondaria di secondo grado,
  • - madrelingua sarda o almeno in possesso di una conoscenza orale e scritta del sardo ad un livello assimilabile al livello C1 del QCER,
  • - interesse ai fini lavorativi negli ambiti individuati all’Avviso.

Destinatari

  • Giovani di età non superiore a 35 anni, in possesso di un titolo di studio in ambito umanistico (vedi punteggi), di madrelingua sarda